lunedì 9 giugno 2014

Orvieto, tappa verso sud.

Partiti in ritardo sulla nostra tabella di marcia, abbiamo fatto sosta dopo appena due
ore di cammino nella bella Orvieto.
Se non ci siete stati, fermatevi, almeno una notte, dormite nel suo vitale centro storico. Se ci andate d'estate, fatevi dare una camera non sulla strada o almeno non vicina ad un locale notturno, parola di chi l'ha provato.
In questi week end ad Orvieto c'è stata l'infiorata, e le festività legate alla pentecoste.
Ogni rione, realizzava una grande formella gigante di un quaadro figurativo con dei fiori. Venerdì sera il centro storico era animato, gente per strada, locali estivi nelle corti (e in prossimità della nostra finestra). Noi avevamo solo voglia di passare a vedere di notte la più bella facciata del mondo. Il Duomo di Orvieto è una perla del nostro patrimonio artistico come tutta la città appollaiata sulla grande roccia di tufo.
Abbiamo alloggiato all'Hotel La Posta, in centro, economico, camere carine e solo... con ampie finestre su strade animate e rumorose. Abbiamo mangiato alla Trattoria La Grotta degli ottimo gnocchi ai porcini e un ultra dry Orvieto Classico, forse un pelo caro per quel che abbiamo mangiato e bevuto, ma tutto ottimo!
La mattina dopo abbiamo visitato la chiesta e finalmente ho ammirato la Cappella di San Biagio ^_^.
La Maghetta è pienamente a suo agio a girare, cambiare camera d'albergo e visitare chiese, da chi avrà presto? Babbone, prepariamo un bell'itinerario per l'estate?

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
google-site-verification: googlec495cc6d006329c6.html