martedì 17 maggio 2011

Le mani in pasta


Aggiornamento del 18 maggio. 
Purtroppo ho fallito sul traguardo.
Avevo seguito alle lettera le indicazioni della mia amica Maja che gentilmente ci ha ceduto 50 gr del suo lievito madre, ma sull'infornata ho fallito.

Penso però di aver capito dove sta l'errore e quanto prima rimedierò.
Le cose sono andate più o meno così:

Lunedì sera, ho iniziato a lavorare i 50 gr di lievito madre con 100 gr di farina e acqua tiepidi. Li ho coperti e lasciati riposare e lievitare fino al mattino successivo.
Martedì mattina ci ho aggiunto 200 gr di farina e acqua e li ho lasciati così fino a sera.
Martedì sera ci ho aggiunto 600 gr di farina, acqua sale e olio e l'ho lasciato crescere così come vedete nella foto. ...e penso che l'errore stia proprio lì.
Mercoledì mattina ho preso l'impasto, l'ho lavorato ancora un pò e l'ho infornato.
Questa ultima lavorazioni ha smosciato la pasta, l'ha resa compatta e ha ammazzato la lievitazione andando a creare in forno un mattoncino di pane compatto come quello di segale.

A breve ripeterò il procedimento, predisponendo, al 3° passaggio, l'impasto già nelle forme per infornare.

Chi cerca trova, non tutte le ciambelle riescono con il buco e chi non fa non sbaglia...
^_^


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
google-site-verification: googlec495cc6d006329c6.html