mercoledì 22 ottobre 2008

Tè, gelato ed erba marcia! (parte seconda)

Aggiungo al post precedente, il dettaglio delle etichette, perché sia più facile farmi aiutare...
lo zoom sul sacchetto verde...



























e visto che ci sono rincaro la dose!
questo cos'è?

help me 2
...e a proposito di dosi? io vado ad occhio, mi tengo un po' più abbondate del rispetto al tè nero, se avete maggiori indicazioni le accetto volentieri!
arigatoooosaimaaaassssss :)

6 commenti:

zazie ha detto...

allora quello verde e' ryokucha. Per le dosi e i 'tempi di attesa' (come quella del genamicha) non da' spiegazioni precise. Dice solo di bollire l'acqua, versa il te' nella teiera, versarci sopra l'acqua, aspettare un po' e servirlo. Credo che quantita' e tempi di attesa dipendano dai gusti, se lo vuoi piu' o meno forte, ma non sono un'esperta di te' anche se ne bevo moltissimo.
quello della seconda foto dovrebbere essere sencha..la scritta in alto a DX si legge 'gyokuro' e indica il sencha di prima qualita'.

stefy ha detto...

Arrivo tardi a leggere questi post su una delle mie passioni, il tè verde, ma vedo che ci ha già pensato la brava Zazie a darti tutte le info necessarie! ^^ Ho in programma proprio un post su come preparare un buon tè verde... se solo trovassi il tempo per mettermi finalmente a scriverlo... :-(

zazie ha detto...

Care Stefy & Francese, sapete che il nonno di T., mio marito, coltiva te` verde biologico nelle montagne di Miyazaki? Non vedo l`ora di andare da lui a gennaio per berne un po` (e fare scorpacciata di shiitake e riso prodotti dal nonno). Io, come dicevo, non sono un`esperta...sono una sorta di `bevitrice passiva` :-)).
@ Francese: scusa per gli errori nel mio commento precedente, l`ho scritto di fretta questa mattina appena arrivata in ufficio ^-^;

lafrancese ha detto...

grazie ragazze, io sperimento, magari, faccio due foto migliori e tento di fare *michele* l'intenditore di quel noto super alcolico(colore chiaro gusto intenso)

Kazu ha detto...

Mentre per il genmaicha non mi risultano particolari accorgimenti, l'acqua del sencha non deve mai essere bollente (non sono rari i casi in cui nelle istruzioni sul retro si raccomandano di travasare l'acqua nelle tazze prima di versarla nella teiera).

Tanti baci a tutti e vi leggo sempre con piacere anche da quaggiù ^^
KK

lafrancese ha detto...

ciao Kazuuuu!!
lo sappiamo sai che sei la!
anche noi ti leggiamo e siamo avidi di notizie!
bacioni

Tour invernale della Sicilia: Siracusa

Leggi anche Tour invernale della Sicilia prima parte (Trapani, Erice, Marsala) seconda parte (Agrigento, Ragusa e dintorni) Siracusa è...