martedì 10 luglio 2012

Questo l'ho visto: Ravenna, città di mosaici.

Se molte cose rimangono da vedere, molte però sono state viste!
Tornavamo dal felice capodanno del 2010 passato a Pesaro a mangiar la pasta e fagioli dalla Maria, ci siamo fermati in quel di Ravenna. La sosta meritava un racconto molto prima e molto più dettagliato, ma oramai è passato troppo tempo, possiamo solo dire: ci siamo stati!

Mausoleo di Galla Placidia
È un piccolissimo ambiente, dalla muratura pesante, adiacente alla Basilica di San Vitale. Le superfici interne sono interamente decorate a mosaico (anteriore 450) riproducendo simboli ed elementi naturalistici tipici dell'antichità. Il blu della volta ha una forte intensità.

Anche nella raffigurazione naturalistica è forte il simbolismo: nella lunetta raffigurante il buon pastore che nutre le pecore chiaro è il richiamo simbolico al gregge di fedeli. 
La raffigurazione nel complesso è organica, le pecore sono raffigurate composte ed ordinate, seppur libere nello spazio compositivo. In questo periodo i modelli erano le pitture e i mosaici romani dell'antichità. 


Bellissima e altrettanto emozionante la Basilica di San Vitale, con la sua struttura centrale costruita secondo la divina sezione aurea, il suo abside musivo, le colonne marmore, i capitelli dalle decorazioni uniche.


2 commenti:

raffaella ghetti ha detto...

be'...da ravennate DOC non posso che dire benvenuto in questa citta'..... e' stato bello leggerne bene xche' si sa anche se non merito mio,ma tutti si e' un po' fieri del posto in cui viviamo e che ci vede vivere la nostra quotidianita'.

La Francese ha detto...

grazie raffaella! Ravenna è bellissima e noi ci siamo appena fermati! Non appena saremo in grado di tornare ai nostri tour, Ravenna, sarà una città dove tornare, magari facendo un pò di vita di mare anche... ricordo di esserci stata da piccoli ai lidi ^_^

Tour invernale della Sicilia: Siracusa

Leggi anche Tour invernale della Sicilia prima parte (Trapani, Erice, Marsala) seconda parte (Agrigento, Ragusa e dintorni) Siracusa è...