venerdì 28 ottobre 2011

Da innamorati girovaghi a panze stanziali...

(foto di camike)
Torno adesso da un meeting di panze attorno ad un cappuccino. Che bella la gravidanza all'ottavo mese! Sono contenta di iniziare a scriverne solo ora, perché penso proprio che sia il momento più bello.
La panza è animata, si vede e si sente. 
Questo non lo si puo' dire almeno fino al quinto, sesto mese. 
...e poi, fino a che non sei obbligata a stare a casa, dall'ottavo mese in poi, quante sono le cose da coniugare!

Troppe! Le visite mediche e il lavoro, la vita di tutti i giorni e gli impegni improrogabili, la stanchezza e la sonnolenza che governano il tuo corpo con il solito efficientismo delle donne "moderne"! 
Dall'ottavo mese si cambia ritmo e dopo un po' si fa pure "normale". La sottoscritta, ma penso si possa traslare per tutte le donne all'ottavo mese, ha imparato a cambiare passo per strada, se vuole arrivare alla meta senza fiatone. Ha imparato a mettere delle soste ogni tot per le nuove esigenze di plin plin! evvia evvia..
Questa premessa d'obbligo per contestualizzare le chiacchiere della conventicola di panze che vi dicevo all'inizio. Strano ma vero è accaduto che, attorno a quel tavolo della colazione, su sette che eravamo ben sei eramo panze divenute stanziali da coppie girovaghe! 
C'è chi ha fatto per due anni Como-Firenze tutti i week end, chi invece è salita per anni da Roma, oppure chi ha vissuto per sei mesi ad Urbino per poi preferire la provincia della Città Immobile alle colline marchigiane... e c'è pure chi è ancora distante, nonostante l'imminenza della nascita dei frutti dell'amore... 
Strano ma vero, quell'ANDOVAI Associazione Nazionale Degli Ostinati Viaggiatori Accanitamente Innamorati coniato nel 2006, ha dato messo radici nel tempo e adesso sta portando alla luce i nuovi germogli. 
E tra un baffo di schiuma e una briciola di brioche quanti (brutti) ricordi lasciati alle spalle - ritardi dei treni, i disagi degli scioperi e chilometri lasciati alle spalle - mescolati insieme ai pensieri più belli, su questi pulcini di prossima schiusa e i familiari distanti che si metteranno in strada per dargli il benvenuto.

13 commenti:

pianobi ha detto...

Che bello! :)
E finalmente ci racconti un po', della tua pancia abitata.

La Francese ha detto...

^_^ hai ragione! troppe cosa da dire e a volte non vengon le parole!

Anonimo ha detto...

ciao LaFrancese,
ho letto con attenzione il vs. bellissimo racconto del viaggio in Israele. Sapevi già della gravidanza? io e mia moglie ci andremo fra 7 giorni e lei è quasi al 5° mese? secondo te ce la si può fare??? tutti stanno sconsigliando la partenza per la pericolosità e per le visite estremamente faticose.

bebe ha detto...

che bello, adoro le panze abitate!!!!! è un lui o una lei?? ^____^

Nathan ha detto...

@anonimo,
quando siamo partiti non sapevamo che la Francese era al primo mese di gravidanza. Non sapendolo ci siamo inerpicati all'alba in cima alla fortezza di Masada e non abbiamo posto limiti alla nostra curiosità gastronomica.

Direi quindi di NON rinunciare ad un viaggio che dopo, forse per un bel po' di tempo, non potrete più permettervi.

Certo, se andrete a Masada, converrà salirci in funivia, a spasso per Gerusalemme farete più soste pipì e magari sul monte degli ulivi ci andrete in taxi, e se tua moglie è negativa alla toxoplasmosi, avrete l'ovvia accortezza di preferire cibi ben cotti.

E mi raccomando, se potete, fate in modo di trovarvi a Gerusalemme il venerdì, in quel in frullatore di religioni che ogni settimana raggiunge la massima velocità. E buon viaggio!

Nathan ha detto...

@ bebe, non sei attenta eh eh
è femmina è femmina! :-)

Baol ha detto...

A parte la felicità per la nuova abitatrice di panza; sono molto contento che l'ANDOVAI esista ancora :D

un abbraccio dalla puglia

Anonimo ha detto...

Grazie Nathan per il tuo augurio, non andremo a Masada lo avevamo già deciso. come escursioni faremo solo betlemme il venerdi mattina ed Ein Gedi sul mar morto il sabato.
PEr il monte degli ulivi avevo pensato di farmi accompagnare nel punto più alto o lontano e visitare tutto in discesa. va bene? ma a parte il monte degli ulivi e lo Yad Vashem il resto si girà con facilità?

La Francese ha detto...

@anonimo
Ciao! Benissimo il monte degli ulivi in discesa, anche se poi, c'è un minimo di salita per tornare dentro la città dalla porta dei leoni. Non è una cosa impossibile, magari ecco, non fatela con il sol leone, meglio anche paesaggisticamente al tramonto ^_^ la città poi + più o meno tutta ad un solo livello... puo' essere un po' lunga se volete arrivare al mercato di Gerusalemme Ovest a piedi, ma anche quella puo' essere fattibile con qualche sosta ^_^
Mi raccomando, fateci sapere come è andata! e soprattutto, nella vostra panza animata, c'è una bimba o un bimbo?
Lafrancese curiosa

La Francese ha detto...

@bebe
@baol

ma ciao! ben ritrovati!

Vito ha detto...

Grazie, appena arrivo ti scrivo tutto. MAGARI CI FOSSE IL SOLLEONE ... ad oggi la massima sfiora 20°. partiremo sabato per un pre-tour di tre giorni ad istanbul.
Anche se partiamo con un pò di pesantezza per tutto quello che ci dicono. anche se non parto con preconcetti ... la gente te li fa venire. Sembra che sto portando mia moglie in guerra!!!!
Per il bimbo ad oggi abbiamo 85% maschietto. nell'ultima eco si è dimostrato un pò timido e non apriva le gambette. anche se il giorno dopo il ritorno da Gerusalemme abbiamo la morfologica quindi vedremo ogni particolare.

La Francese ha detto...

@vito
in effetti non ci pensavo che ci andate ora e non ci sarà proprio il solleone! per di più che Gerusalemme non è Masada e la tira sempre un po' di vento perché è in alto.

È vero che tutti si sentono di raccomandare attenzioni alla sicurezza quando vai in Israele, anche senza esserci mai stati e se senza avere info dirette, e lo fanno anche quando non sei in attesa... mi immagino al quinto mese di gravidanza!
Fate come meglio vi sentite cercando di sfuggire ai condizionamenti!
Buon viaggio!

bebe ha detto...

è vero, non ero attenta! ho letto dopo che sarà una Margherita :) come mia sorella, bellissimo nome!

Tour invernale della Sicilia: Siracusa

Leggi anche Tour invernale della Sicilia prima parte (Trapani, Erice, Marsala) seconda parte (Agrigento, Ragusa e dintorni) Siracusa è...