sabato 6 agosto 2011

Un pensiero corre al Giappone...

Sono passati 3 anni dalla nostra vacanza in Giappone.
Quindici giorni intensi di cui abbiamo parlato per mesi: vacanza decisamente sorprende!
Ci vorrebbe un indice dei post scritti in vacanza, di quelli di preparazione e di quelli successivi in cui cercavamo di metabolizzare le tante cose viste..



Già lo scorso lunedì ci siamo ritrovati a pensarci intensamente a questa memorabile vacanza.
L'occasione è stata la manifestazione svolta a Firenze Lailac - associazione di cui abbiamo o avremo dovuto parlare più volte su questo blog  - per il Natsu Matsuri, la 2a edizione del Festival Estivo Giapponese. Oltre alle affollate bancarelle del cibo da strada - graditissime! - c'era anche la possibilità di fare shopping: dal the matcha di Uji (prezzi impossibili!) alle spilline dei cartoon, dai famosi calzini con tutte le dita ai bento, agli aggeggini di Hello Kitty vestita da Gheisha da appendere ai cellulare... quanti ricordi! Ma la cosa più gradita della serata è stata gustare nuovamente il memorabile sapore di deliziosa "erba marcia" del gelato al the verde. Oggi come allora a Kyoto.





Un pensiero anche al più triste anniversario che ricorre oggi, quello della bomba atomica su Hiroshima. A quelle vittime e a quelle della recente tragedia nucleare.



3 commenti:

pianobi ha detto...

Ecco, questo post dimostra quanto io sia una svampita! Perché indovina chi oltre a voi è andato al Natsu Matsuri? Ehm, io, la domenica. Siamo scesi a Firenze apposta con una coppia di amici, il tutto ovviamente organizzato in fretta, e non ho pensato di chiedervi se per caso avevate intenzione di passare da quelle parti... Ho visto solo al ritorno che su FB eravate pure iscritti all'evento come me! Occasione persa, peccato. Ma quando siete andati, la domenica o il lunedì? Il concerto di taiko l'avete visto? Il posto in fondo non era grandissimo, quindi mi pare strano non avervi nemmeno incrociati per caso...
Comunque, a parziale scusa per la svampitaggine, adduco la totale mancanza di ferie!

LaFra ha detto...

ehm, la stessa cosa è successo anche noi, ho visto il tuo stato su fb ma per domenica avevamo altri impegni non prorogabili, ma il lunedì non ce lo siamo perso, per fortuna! AH quel gelato! che bei ricordi... il concerto non l'abbiamo visto perché la mia stanchezza cronica ce lo impedito ma la conduzione quasi familiare dell'iniziativi mi piace molto, anche se da un certo punto di vista mi piacerebbe più in grande... più gastronomia, più gadget.. ecc il prossimo fissiamo in anticipo! ^_^

pianobi ha detto...

Dai, allora se siete andati di lunedì mi consolo! :) Il gruppo dei taiko è stato memorabile ed effettivamente l'unico motivo per cui è valsa la pena fare tutti quei chilometri. Ovviamente, se fossi come voi di Firenze, ci andrei anche solo per le bancarelle, il gelato e gli yakisoba (pure il ragazzo che li cucinava non era male, anche se non ai livelli di uno dei suonatori di taiko ^^), ma per giustificare la trasferta dai monti mi unisco anch'io al desiderio di una manifestazione ancora più in grande. So che ne faranno un'altra a dicembre, staremo a vedere com'è il programma...
(noi nel frattempo ci attrezzeremo per far crescere anche la nostra associazione piccina picciò qui in città)

Tour invernale della Sicilia: Siracusa

Leggi anche Tour invernale della Sicilia prima parte (Trapani, Erice, Marsala) seconda parte (Agrigento, Ragusa e dintorni) Siracusa è...