domenica 13 aprile 2008

La cena per farli conoscere.

La cena non è cena, ma è un pranzo, ma "per farli conoscere" ci sta proprio.
Oggi, tra poche ore, in questa importante domenica di tornata elettorale, ci sarà l'incontro dei consuoceri di unmondodibene.
Concluderemo il secondo viaggio di nozze - quarant'-anni-dopo - dei genitori di Nathan con piazzale Michelangelo e li porteremo nella Piana dei Capannoni, nel contado fiorentino a conoscere i genitori Francesi. Deve accadere, una prima volta c'ha da essere. Oggi accadrà.

La famiglia Francese voterà oggi, quella di Nathan domani. Crediamo nell'importanza della scelta. Politica è scegliere, è partecipare. Rinunciare a votare è lasciare che a scegliere sia chi è riuscito a comprare più schede degli italiani all'estero, chi approfitta del bisogno di lavoro incitando a sposare un miliardario, chi si avventa sull'elettore indeciso promettendo di cancellare le imposte senza misurare le ricadute sui tagli ai servizi che tutti subiremo, chi specula sulla paura per trattare le persone che vengono in Italia per lavoro come merce da buttare, chi ha scelto la politica come mezzo più potente per tutelare prima di tutto i propri affari.
Votate. Senza se e senza ma. Assumetevi questa responsabilità.

11 commenti:

Baol ha detto...

Alcuni non l'hanno fatto, mi sa solo da un lato :(

Anche se delusi, ciò che sta arrivando è comunque molto molto peggio! Sono triste :(

la francese ha detto...

anche noi, caro Baol, siamo tristi tristi, ed anche distanzi...

io sto pensando di imparare il Francese, bhe sarà il nick, sarà l'età e il consolidamento della democrazia francese, che sto pensando di diventare suddita della Bruni.

È il delirio!

sonia ha detto...

Che delusione prima. Che schifo poi.
delusione per una sinistra che non ha saputo fare la sinistra ma ha fatto mille cose una diversa dall'altra. Che schifo per questa Lega, questi mi fanno proprio schifo. Ecco.
Fra ci vediamo a Parigi? Ti consiglio il milgior formaggio e i migliori cereali che hanno all'ED. E poi andiamo a le marché d'aligre che c'è una frutta super.

la francese ha detto...

mi insegni il francese vero?! che con Nathan la vedo dura...

Nathan ha detto...

Baol,
la sinistra è masochista. Come ha scritto michele serra ieri, tanti "sono rimasti a casa a misurare la puzza sotto il naso", qualcun'altro ha pensato che una sconfitta della sinistra potesse servire ad un'umile catarsi, altri ancora hanno pensato che la crisi della politica si risolvesse rinunciando alla politica.
E insomma. E' andata. Se almeno dall'altra parte ci fossero un leader e delle forze politiche presentabili e sinceramente democratiche...
Ma il sistema politico è lo specchio della società.
Berlusxxxx è il paese che siamo.

Nathan ha detto...

Sonia,
ma la francese il pane lo compra solo da Paul! Parbleu!

e tra l'altro in Francia anche i dentisti costano molto meno... ;-)

certo che nel Midi un po' fascistelli lo sono anche loro

quindi andremo a nord. Parigi o Rouen?

sonia ha detto...

Parigi su tutte. Per la Senna, per i giri a Belleville, per un croissant mangiato in Place de Vosges e per una paseggiata (per chi può, romantica) sul Canal Saint Martin.
Richiamo il mio vecchio padrone di casa e prenoto per i prossimi 5 anni i miei ex 40 metri quadrati (in tre) dietro al Pompidou?!?! Ditemi che vado di mail!

Nathan ha detto...

vai, scrivi! che stai aspettando!? ;-)

sonia ha detto...

Bonjour Monsieur Damiens.
Je vous écris avec urgence pour réserver votre petit pièce pour un période de 5 ans, au minimum. Vous avez vu notre catastrophe aux dernière élections, donc vous comprenez qu'on doit fuir.
Vous êtes d'acord? Merci.
Cordialement.
Sonia

Simona ha detto...

Il voto è fondamentale! Mi fa proprio piacere che sia ribadito nella rete.

Simona

Nathan ha detto...

@ simona,
sì, ma è andata come è andata. accidenti.

Tour invernale della Sicilia: Siracusa

Leggi anche Tour invernale della Sicilia prima parte (Trapani, Erice, Marsala) seconda parte (Agrigento, Ragusa e dintorni) Siracusa è...