lunedì 19 marzo 2007

Muffin al muesli tropicale equosolidale

Girando per blog, incappando in una miriade di deliziosi covi di ricette ( lecuriositagolose, untoccodizenzero, lacuocapetulante, lapiccolacasa, cavolettodibruxelles, fioridizucca, solo per citarne alcuni, gli altri non me ne voglian per cortesia...) ho avuto come l'impressione ci sia stata una guerra dei muffin, ...una gara, o qualcosa del genere. Bene, io non voglio essere da meno, e dato che sono attrezzata di teglia, cestini, ricette&co. Per questo lungo week end con Nathan, la colazione, il nostro pasto più importante :-), sarà a base di muffin.

Ricette troppe, quindi vado a gusto mio. Muesli tropicale. Convinta come Lucilla che il commercio equo sia una giusta direzione, compro nel supermercato vicino casa la confezione, dai prodotti della grande distribuzione. Di solito vado alla mia bottega preferita, ma da un po' il tempo mi sfuma... e adoro che questo accada! Insomma nel primo dopo cena, mi metto all'opera. Sono disordinata cronica, anche ai fornelli. Da non raccontare, tanto meno da documentare. ... e sono anche frettolosa, non ho pazienza.
Preparo il robottinodacucinaanteguerra. Giro la ricetta a mio piacimento. Inizio inserendoci le due uova, 150 gr di zucchero, io ho messo il fruttosio, ma non lo dite a Nath, poi 125 gr di burro fuso (al solito nel microonde) ed ho iniziato a girare. Secondo giro, la farina 125 gr farina bianca e 75 gr farina di avena. Ora l'impasto è troppo denso e mi ricorda il latte, eggià il latte! 125 gr di latte e tutto diventa fluido, anche troppo, 2 cucchiaini e mezzo di lievito per dolci e siamo a posto. Aziono il robottino ancora per pochi secondi per non rendere l'impasto troppo fine e ci aggiungo il muesli, 125 gr. Non giro, mi piace l'idea che rimanga intero e ci metto anche 80 gr di uvette. L'impasto è pronto. Riempio la teglia dei muffin e li guarnisco con un po' di granaglie equosolidali in superficie. Carine. c'è del riso soffiato a palline piccole piccole. Inforno a forno caldissimo, 200/210° per 15 minuti. Gonfiano subito.
Stavolta non mi fregano, guantone per tirarli fuori e subito al loro posto. Pronti per Nath e le nostre colazioni!

8 commenti:

nathan ha detto...

che ne sarebbe stato del sole di questo weekend,
del prato di margherite,
della villa medicea sotto gli ulivi,
del tufo di Volterra,
senza la fragranza dei tuoi muffin, la dolcezza del tuo sguardo e il sapore della tua bocca?

LaFrancese, la tua francese ha detto...

che incantatore che sei!
lanci bocconi di week end così?

...ci prometti un bel post resoconto per domani?
pipipi

ape ha detto...

eh sì, un Meme dei Muffin diffuso da Cannella...con tanto di gara.
fanno molto Bed&Breakfast i tuoi..??!!

Nathan ha detto...

beh sì
certo
domani mattina
ore 8,30 circa
post resoconto
penserai poi tu a svilupparne i filoni...
ihih

LaFrancese ha detto...

si, in effetti li avevo studiati per la nostra colazione...
quando siamo insieme siamo completamente sballati negl'orari dei pasti, colazione alle 12, pranzo alle 16 e salto della cena! opppppp...
:-)

Amò, cosa sono stì filoni?
dì che non ti ricordi dove ti ho portato!! hhihihihi

Nathan ha detto...

mi ricordo tutto invece!
i filoni sono delle forme di pane, tipo la baguette francese, (vedi che alla fine tutto mi porta a te!) :-p

LaFrancese, la tua francese ha detto...

...lo vedremo domani se ti ricordi tutto tutto tutto
:-)

Panzallaria ha detto...

mi avete creato un conflitto di interessi: sono più curiosa di volterra e robe amorosoculturali o di assaggiare i muffin della francese....

Panza o non panza, questo è il dilemma!!!!!!!

Tour invernale della Sicilia: Siracusa

Leggi anche Tour invernale della Sicilia prima parte (Trapani, Erice, Marsala) seconda parte (Agrigento, Ragusa e dintorni) Siracusa è...