martedì 26 giugno 2012

Pannoli Lavabili: la soluzione trovata a Terra Futura!!

E dopo la giornata del pannolino lavabile, dopo tante prove e test e, per quanto mi riguarda, quasi ad un passo dalla rinuncia, abbiamo trovato una soluzione definitiva - almeno si spera! - per l'adozione di pannolini lavabili, evitando di sentirci in colpa per i circa 4.000/5.000 pannolini che consumano in media i bambini. La soluzione l'abbiamo trovata io e la Marghe a zonzo a Terra futura, dove abbiamo fatto acquisti allo stand di Italmami.


Eravamo andati a Terra Futura per curiosare un po', a noi ci piace proprio tanto fare acquisti sostenibili! e negli anni non ero mai riuscita ad andare a questo evento che si svolge in Fortezza da Basso a Firenze, la fine di maggio è sempre densa di appuntamenti.
Abbiamo trovato un po' scomodo il fatto che non fosse stato aperto l'ingresso dal parcheggio e ci siamo dovute fare a piedi tutto il giro delle mura con traffico e sole, e questo non è bello con 9 kg nel marsupio!
Ma siamo state ricompensate dalla gentilezza degli operatori e soprattutto dall'attenzione rivolta ai più piccini. Era stato allestito un angolo fasciatoio dotatissimo, con tanto di lavandino, pannolini e pasta per culetto! Tutto fornito da Madre Terra Futura ed i suoi sponsor! Noi abbiamo approfittato con gusto, non solo della possibilità di un agile cambio, cosa assai rara, ma anche degli omaggi a disposizione. Infatti il rivenditore dei nostri primi esemplari testati era presente in fiera e offriva pannolini da neonati, che noi non avremmo potuto mettere visto il peso che la maghetta deteneva già alla nascita...  Presente in fiera anche Italmami con la sua produzione e quella di mammaecologica. Abbiamo approfittato per scambiare opinioni ed esperienze con il gentile signore allo stand e ovviamente fare acquisti. Siamo tornati a casa con una sacca contenente ben tre tipi di pannolini alla modica cifra di circa 45 euro: Lilo velcro, Nemo e Happy dry. Il primo si è rivelato il migliore, ottima tenuta, ottima vestibilità, anche se un po' il culone lo fa, ma si armonizza bene con i salsicciotti delle braccia e delle gambe! Nemo pur dal nome simpatico invece si è rivelato proprio scarso, sarà che mangia mangia la Marghe fa anche tanta plin plin! Anche l'Happy dry se la cava bene, ed è anche più economico, a dire del rivenditore dovrebbe poter lasciar passare qualcosa visto che non è dotato della doppia cucitura nel cavallo della gamba.
Ma ovviamente i nostri acquisti non si sono limitati solo ai pannolini, non abbiamo potuto resistere all'inutile acquisto del vasino per la cacca da viaggio, detto anche mobile baby potty, suona meglio no?. Già, è risaputo che le neo mamme diventano monotematiche! 
...e ancora nuovi indirizzi per farsi mandare la verdure buone dell'orto a casa, come www.ortoacasa.com o www.fattoriadicorrazzano.it, tutte da provare!

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
google-site-verification: googlec495cc6d006329c6.html