martedì 13 dicembre 2011

Nove mesi (e qualche giorno) di attesa

Non per nulla la chiamano "attesa". 
Ci sono diverse cose che nel corso degli anni ho dato per scontato e che poi piano piano, ho valutato diversamente. 
Parlo in prima persona, ma dentro di me, e nemmeno poi tanto dentro, spero che sia così per tutti. Un modo, immagino, per non sentirmi troppo superficiale e distribuire su un uso collettivo questo malcostume del nostro moderno vivere. 

Tra queste "sottovalutazioni" rientra di sicuro la parola aspettare un figlio e quanto possono essere lunghi nove mesi di attesa
Quando hai altro a cui pensare, ritmi diversi di vita e altre priorità, difficilmente ti trovi a quantificare quanto siano effettivamente lunghi questi nove mesi necessari a mettere al mondo una altra creaturina. Teniamo conto poi che i primi mesi quasi non si contano, non ti accorci nemmeno di avere qualcosa che ti cresce dentro.
Ma prendiamo in considerazione anche solo gli ultimi due mesi, quelli in cui ti trovi a diretto contatto con questa pancia evidente e animata, questa panza che ti governa perché ti detta i tempi del tuo passo o le posizioni del sonno, anche solo questi due ultimi mesi potrebbero essere sufficienti per dire, ma quanto sono lunghi due mesi? Lo sapevi che erano così lunghi da far passare questi due mesi?

È il periodo in cui il tuo mondo si rovescia, in cui il tuo pensiero è oltre le solite cose - il lavoro esiste ma è marginale, sarà poi, esistono le cose da fare ma magicamente le inizi e non ti ricordi più di doverle finire... - è il periodo il cui la normale concentrazione non esiste più e il tuo stadio di regressione avanza verso quell'età che ti eri scordata... 
È come tenere un piede sempre qui nel presente, nel tuo ruolo di organizzatrice delle mura domestiche, con il tuo solito modo di prepararsi al dopo, cercando di essere previdente, ma nonostante tutto,  sono anche i giorni in cui cerchi di liberarti di questo, di disimpegnati, di essere pronta a lasciarti andare, a prendere il largo per nuovi lidi.. e per fare questo, mi sembra di aver capito, che non c'è altro da fare: bisogna attendere, aspettare, lasciare correre.

Due mesi lunghi, due mesi in cui si aspetta, due mesi in cui si susseguono a stretto giro ansie e felicità, gioie e piccole preoccupazioni. Due mesi che immagino, dureranno sempre. 

2 commenti:

erbaviola ha detto...

ciao cara, era un po' che non leggevo, così passando ho trovato questa bellissima notizia :) Hai una pancia magica!!! Ti lascio allora un abbraccio gigante e tanti auguri di serenità per questi giorni, sono sicura d'altra parte che sarai una mamma fantastica, consapevole e allegra :)

La Francese ha detto...

grazie cara! la bimba è arrivata e noi siamo innamorati persi! ^_^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
google-site-verification: googlec495cc6d006329c6.html