domenica 1 novembre 2009

L'ultima domenica

Come nascondere l'emozione? Impossibile.

Oggi è l'ultima domenica con addio, l'ultima domenica con dipartita verso una casa che sta ancora a nord. Oggi è l'ultima domenica che ci vede salutarci con baci sulla porta e cenni della mano dalla finestra.

Sicuramente ci saranno saluti e baci, abbracci e cenni della mano, ancora.
Ma non avranno più lo stesso sapore.
Non saranno più ad intervalli regolari di 5 giorni, non scandiranno più il tempo della nostra vita e dei nostri impegni. Non saremmo più lontani durante la settimana e vicini, prigionieri della nostra distanza, nel week-end.

Tra poco inizieremo una vita nuova, insieme, spericolata, gomito a gomito.
Questa è l'ultima domenica.

2 commenti:

lucilla ha detto...

a me le ultime cose mi piacciono molto
l'ultima domenica
l'ultimo ritardo
l'ultima menata
evvivaaaaaaaaaaa
però mi piacciono anche i prossimi
tipo
il prossimo viaggio a londra a trovare lucillina che si lava ostinatamente col vostro sapone...

La Francese ha detto...

eheheh
ciao Lucì!

diciamo che in questi giorni il tempo viaggia talmente veloce che tutto sfugge e mi sembrava importante porre l'attenzione su questo ULTIMO dato che è sfuggito l'ultimo addio alla stazione.
...o forse ci ho anche pensato, ma è durato l'istante di risalire il binario mentre il treno si allontanava, poi le troppe cose da fare, come fargli posto nell'armadio, nella scarpiera, nella libreria e tra i cd...

e per fortuna che tra gli shampoo non c'è bisogno!

per il prossimo viaggio ho la vaga impressione che dovremo aspettare l'anno nuovo, ma ci sarà, una volta vista, si diventa London-dipendenti!

...e tu? hai intenzione di tornare qualche volta?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
google-site-verification: googlec495cc6d006329c6.html