lunedì 18 giugno 2007

C’era “Una volta…”

C’era una volta e ci sarà sempre, tra i giorni della settimana, il Venerdì.
Tutte le nostre storie iniziano di venerdì, di venerdì sera per l’esattezza. E questo è un venerdì particolare. Sono emozionata come se fosse la prima volta, eppure non lo è. Sono ormai mesi che ci frequentiamo, abbiamo bruciato tappe che magari alla nostra età, avremo affrontato anche in modo più cauto, ma le storie della nostra Storia iniziano sempre di venerdì.
I km che allungano le nostre distanze, sono gli stessi che accorciato i nostri tempi. Sarà per questo che mi trovo qui, di venerdì ad aspettarti come se fosse un’altra prima volta, come se qualcosa fosse cambiato da allora ad ora. …e qualcosa lo è, in effetti. Sono settimane che ci scherziamo su, con battute del tipo: “ Una volta non l’avresti detto… Una volta non l’avresti fatto…Una volta ardevi di passione… Una volta avremo fatto l’amore prima di cenare”.
Sarà un po’ una questione di ormoni, un po’ l’avanzare di un consolidamento del nostro rapporto, un certo conoscersi di più e stare un po’ meno sulle spine, ma sembra che quelle lingue di fuoco della nostra passione siano diventati grossi e accesi tizzoni ardenti. Non me ne dispiaccio, anzi, questo venerdì mentre faccio tardi a lavoro per accumulare ore da recuperare stando con te, me ne compiaccio assai. Ti voglio bene in un modo più solido e concreto, cosciente e manifesto. E sono felice di aspettarti in questo venerdì sera, con davanti un week end da passare insieme e tanti altri, seppur brevi consecutivi fine settimana.


4 commenti:

titty ha detto...

che bello essere innamorati...!!!spero capiti presto anche a me...!!!!

La Francese ha detto...

ciao Titty, buon lunedì!
È vero è bellissimo essere innamorati, tutto il resto acquista un peso relativo. Ti faccio i miei migliori in bocca al lupo!

titty ha detto...

grazie..!!!però in questo forse sto meglio da sola...boh si vedrà..!!

La Francese ha detto...

concordo ogni cosa ha il suo tempo, e se vogliamo proseguire con i luoghi comuni, meglio sola che male accompagnata... moglie e buoi dei paesi tuoi! ops!!! bene anche prossime discendenze?? lo sapevate che il nonno del Nathan (ma come parlo??) era delle miei parti?!

Tour invernale della Sicilia: Siracusa

Leggi anche Tour invernale della Sicilia prima parte (Trapani, Erice, Marsala) seconda parte (Agrigento, Ragusa e dintorni) Siracusa è...