mercoledì 13 febbraio 2008

Difendiamo la 194!

I fatti di questi giorni sono sconcertanti.

La polizia che irrompe nella camera di ospedale di una degente che ha appena subito un aborto terapeutico alla ventesima settimana. L'azione che prende le mosse da una telefonata anonima. La donna costretta a un vero e proprio interrogatorio ancora sotto l'effetto dei postumi da anestesia. Il sequestro del feto. I medici accusati di "infanticidio", ma l'aborto è avvenuto nel pieno rispetto dei termini definiti dalla legge. (notizia da LaRepubblica.it)
Una notizia che ha i toni del Surreale, per un paese moderno. Lo stesso non si può dire dell'Italia di oggi.
La Cei che detta le regole della vita sociale e affettiva, metà Parlamento (o forse di più) che assicura obbedienza. Migliaia di coppie che volano all'estero per poter concepire un figlio sano, o semplicemente per avere un figlio. Un giornalista militante che fonda un nuovo partito col solo intento annunciato di cancellare la legge sull'interruzione di gravidanza.

Ci sono tutti i tasselli di un disegno reazionario, improntato a sottrarci diritti trentennali faticosamente conquistati.

Noi non ci stiamo, consideriamo imprescindibile, come prerogative, il rispetto e la salute delle Donne.

Se la pensi come noi, se come noi sei offeso dai fatti, metti una di queste coccarde sul tuo blog.

Potrà non servire a molto, ma manterrà vigile e costante questo sentimento, questa volontà di non confonderci, di distinguerci da chi vuol cambiare le regole e riportare in un auge la caccia alle streghe e il business degli aborti clandestini.

9 commenti:

Andrea ha detto...

Mi indigno, sottoscrivo, volentieri pubblico!

Panz ha detto...

ho inserito la coccarda e ho messo anche link nel post di oggi..
grazie francesina bella!!!

piesse per nathan: ho letto la tua mail e oggi o domani ti rispondo perché bisogna che decidiamo un po' di robe...

ciao ad entrambi
panz

La Francese ha detto...

grazie mille panz!
un bacione a te e fammigghia!

Francesca ha detto...

la sto inserendo anche io sul mio blog. Grazie di averla fatta.

Francesca

LA CONIGLIA ha detto...

inserisco al volo...Brava Francese!

Scribacchini ha detto...

Très bien ta cocarde. Tu la trouveras chez nous aussi. Merci. Kat

aerie ha detto...

Grazie per la coccarda.
La metto sul mio blog.

Sha ha detto...

E da ora cell'ho anch'io. Non potevo farne a meno.

Giovanna ha detto...

Grazie. Me ne sono subito appropriata!

Tour invernale della Sicilia: Siracusa

Leggi anche Tour invernale della Sicilia prima parte (Trapani, Erice, Marsala) seconda parte (Agrigento, Ragusa e dintorni) Siracusa è...