sabato 6 aprile 2013

Scrivere è parlare a voce più forte

Pensavo che potrei passare di qui più spesso. Non è la prima volta che lo penso, e forse nemmeno che lo dichiaro. ...è un po' come smettere di fumare, si dice che lo si farà, e non si fa mai, ma poi arriva anche il momento in cui bisogna gettare il pacchetto. Ecco, io vorrei fumare l'ultima sigaretta e ripartire con post costanti.
Perché? Per diversi motivi.


Uno perché meglio qui che su fb a guardare i fatti degli altri o a raccontare i propri, senza mai troppo approfondire, usando brevi frasi che lasciano il tempo che trovano, che rimangono sempre in superficie, senza condividere veramente. Certo, non che il blog possa sostituire delle sane e piacevoli conversazioni viso a viso, ma l'esperienza ci insegna che anche in rete ci sono incontri ed esperienze interessanti.
Scrivere fa bene, mettere nero su bianco parole che sono pubbliche aiuta a prenderle sul serio e con responsabilità.
“Scrivere qualche riga per parlare, 
perchè scrivendo parliamo con voce più forte della nostra (…)”
Luis Sepulveda, Il potere dei sogni, Guanda 2006
...e poi, c'è un'altra cosa, una sorta di scommessa con me stessa, vediamo se riesco a pescare argomenti interessanti e sono capace di mantenere una certa continuità. Questo può bastare no? Torneremo a parlare di viaggi, quelli fatti e poco raccontati, quelli non fatti e desiderati, quelli forse, si spera, in programma! ...e poi di mammità e genitorialità, se così si può dire, e della mia vecchia (porina!) e un po' trascurata passione - l'architettura - insieme a quella nuova, che invece ha preso vita propria qui, e ancora di cibo buono, decrescita felice e buone pratiche di vita sana. Insomma stesse cose, io ci provo, nella speranza che ci sia rimasto ancora qualcuno a leggere ^_^.

2 commenti:

Amelia ha detto...

Io ogni tanto ci passo, di qui :)
Michi

La Francese ha detto...

CIAO!!!! che bello! qualcuno che ancora legge i miei vaneggiamenti ^_^
ti rammentavo in questi giorni, sai siamo tornati a mangiar gelato agli Artigiani, con la marghe che sta ferma ferma quando ha la sua coppetta! ^_^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
google-site-verification: googlec495cc6d006329c6.html