giovedì 11 aprile 2013

Amsterdam: Het Schip, la Nave del visionario Michel De Klerk

Het-Schip_04
Sembra nei tre post dedicati alla città di Amsterdam (parte prima, seconda e terza) abbia dedicato solo tre righe l'argomento Het Schip, la nave visionaria di Michel De Klerk.
Dato che non andiamo più a vedere il mondo da diverso tempo, ma che il mondo ce lo facciamo da noi tre medesimi in queste quattro mura, perché non dare lustro a queste foto dal cielo grigio ma dal soggetto interessante, uno dei massimi della Scuola di Amsterdam?


Dove siamo? Ad Amsterdam, Olanda, nel quartiere di Spaarndammerplantsoen (impronunciabile!).
Di cosa si tratta? Un complesso di edilizia popolare grande quanto un intero isolato, uno dei tre progettati da Michel de Klerk. 
Quando? Nel 1919.
Het-Schip_03
Het-Schip_02

Splendido esempio della Scuola di Amsterdam, importante movimento architettonico dei primi trent'anni del Novecento. H. P. Berlage, suo l'edificio della Borsa che abbiamo citato in questo post, ne può essere considerato il padre ispiratore. Suoi infatti i principi secondo il quale l'isolato adibito a residenze popolari dove essere considerato nella sua interezza e non da parcellizzare per varie abitazioni
Molti tra gli autori più brillanti lavorarono al "Piano Sud" nato per iniziativa di Berlage stesso, dando vita ad una ricca architettura espressionista, dove umili appartamenti popolari acquistano forme tondenggianti, diverse e mutevoli. Costante è l'uso del mattone, capace di seguire la dinamicità delle forme, degli inserti tondeggianti, dei tagli nello spessore del muro per incassare le finestre, dalle forme disparate e dagli infissi personalizzati.
Het-Schip_01 Het-Schip_05
L'isolato Spaarnafammerplantesoen comprende 102 case popolari, una piccola sala riunioni e un ufficio postale, nel quale adesso è ricavato il museo della Scuola di Amsterdam. Questo il sito ufficiale. Vengono organizzate delle visite guidate che permettono di entrare in un appartamento.

Het-Schip_10 Het-Schip_11
Sopra alcune tipologia di finestre simmetriche, dagli infissi personalizzati e realizzati senza standardizzazione.

Quella della Scuola di Amsterdam è esperienza architettonica a tutto tondo, numerose infatti gli inserti in pietra e le decorazioni fatte con i mattoni, torri ornamentali e arredi urbani personalizzati.
Het-Schip_16 Het-Schip_17 Het-Schip_20 Het-Schip_21 Het-Schip_22 Het-Schip_23

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
google-site-verification: googlec495cc6d006329c6.html