mercoledì 25 marzo 2009

Facciamo il punto. USA 2009...

Una svolta improvvisa, una soffiata che arriva d'oltreoceano e il viaggio in England salta d'un botto.

Sembra a questo punto che andremo più lontano, a Chicago. Pare.

Ci sono delle case sul lago. Come a Milano 2. Ma laggiù, sul lago Michigan, ci sono meno milanesi e l'uomo politico più conosciuto è molto più abbronzato di quel tizio che sta a palazzo chigi.

Ma non solo.

Il progetto prevede di lasciare l'Illinois verso est, costeggiare da sud il lago Erie toccando Cleveland (ma che c'è a Cleveland, a parte – pare – un efficiente sistema bibliotecario?) e raggiungere Buffalo e le sue romantiche cascate. Da qui la bellissima Boston e poi scendere sulla Grande Mela, tappa finale di un viaggio epico, almeno un po'.

Oppure.

Atterrare a Chicago, vedi sopra, e di nuovo verso est, ma questa volta a nord del lago Erie. Detroit. Proseguire (se in quella città sfasciata dalla deindustrializzazione non ci hanno fatto la pelle) in Canada fino a Toronto. E scendere a Buffalo, Boston, Nyc.

O se fosse: Chicago, Cleveland (o Pittsburgh), Washington DC, Philadelphia, Nyc?

Eh.

1200 miglia il primo itinerario.

1250 il secondo.

950 il terzo.

Circa.

Fattibile, in 15 giorni, fattibilissimo.

Noleggiando un'auto.

Oppure in treno. O con le corriere grigio metallizzato di Kerouac?

La butto lì.

Percorrere le grandi strade. Fermarsi nei motel con le corna sulla porta e le pompe di benzina in mezzo al nulla. Strade ampie, poco trafficate e cambio automatico.

Però non so. Se pensiamo di visitare i grandi centri, forse è meglio fare a meno dell'auto.

Chessò.

Ma quelle distanze con il busse di Kerouc saranno infinite. O no?

Auto o mezzi pubblici? O una combinazione ben congegnata.

Quali altre tappe tra Chicago e Boston/Nyc?

Suggerimenti per motore di ricerca di itinerari in treno o corriera negli States?


Tipo questo
o questo

Bello sognare...

9 commenti:

lafrancese ha detto...

CHICAGOOOOOOOOO!!!! Ieppaaa!!!

ti sei convinto? ci andiamo?
Daiiiii

ma lo avevamo detto che avevamo fatto altri programmi? che volevamo tornare a londra a fare un corso di inglese a casa dell'insegnante in quelle casine vittoriane dei corrimano bianchi con il marito in pensione editorialista del Gurdian? mica lo avevi scritto sai, è na vita che non ti fai vedere qui ^_^

oh ma a chicago ci dobbiamo stare un pochino sai ci sono un sacco di cose da vedere!! Le Prairie House di Frank Lloyd Wright, l'Unity Temple... il POLICLINICO DI ER!! Il lago Michigan e i primi grattaceli di Sullivan, le steak house...

poi il viaggio on the road

Bello amore, io e te on the Road nel Mid West ^_^

Nathan ha detto...

sì ma poi...
washington e philadelphia
o
toronto e buffalo?

la francese ha detto...

washington e philadelphia

così a naso
ma magari ci informiamo un po'...

wonderlucilla ha detto...

uagliu', siete tremendi, non c'e' che dire.
Ma mi raccomando, se ve ne andate on the road niente laptop al seguito e bagaglio essenziale....

lafra ha detto...

senza laptop? naaaaaaaaa

Anonimo ha detto...

E vai! Anche io tifo USA! Grandi!

So'...ma tra tutte le cose che hai blaterato ieri sera, la mamma, tizio, caio e sempronio, proprio la più interessante ti sei dimenticata??? Tutta colpa della statica!!!!!!!

lafra ha detto...

ILAAA!! in effetti solo con te ho blaterato ieri sera, poi con la tv, fazio e saviano, ma non penso che possan arrivare fin qui!!
e ci hai ragione, ma il Principino a sorpreso anche me!!
fino a ieri che non ha parlato con il suo amichetto di NY che gli lodato la MIA IDEA, lui mi diceva che a CHICAGO ci caca.... e dico tutto!! pipipi

Baol ha detto...

Ecco...c'ho un amico a Boston, volete un'aggancio? :)

la francese ha detto...

grazie baol! magari quando siamo "sicuri" gli scriviamo una mail per avere un po' di dritte! ^_^

Tour invernale della Sicilia: Siracusa

Leggi anche Tour invernale della Sicilia prima parte (Trapani, Erice, Marsala) seconda parte (Agrigento, Ragusa e dintorni) Siracusa è...